Guida accompagnata

COS’È

La guida accompagnata (GA) è un sistema per permettere ai giovani minori di 18 anni di prendere confidenza con le autovetture in modo progressivo, attraverso la costante presenza di un accompagnatore al loro fianco.

In Italia la guida accompagnata è “partita” ufficialmente con l’emanazione del Decreto Ministeriale 11 Novembre 2011, n. 213, il regolamento di attuazione dell’Art. 115 del Codice della Strada commi 1 bis-1 septies.

COME FUNZIONA

In pratica, dopo avere fatto un minimo di 10 ore di pratica in Autoscuola, i ragazzi titolari di patente A1 di almeno 17 anni possono scegliere, in accordo con i genitori o tutori, fino a un massimo di 3 accompagnatori e cominciare a guidare con loro fino a quando non diventano maggiorenni. Poi, al compimento dei 18 anni potranno procedere con la normale richiesta di Foglio Rosa e conseguire la patente B; solo dopo averla conseguita avranno la possibilità di guidare da soli.

Le 6 ore di pratica fatte per la guida accompagnata sono tenute valide per il conseguimento della patente B, dunque non occorre ripeterle.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: