Patente moto: addio all’esame pratico! Ecco in quali casi.

ATTENZIONE

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili non ha ancora emanato apposto Decreto; i tempi si annunciano lunghi per via dell’insediamento del nuovo ministro.

Grandi novità per tutti coloro che hanno intenzione di conseguire la patente della moto. Non vi sarà più l’obbligo di sostenere nessun tipo di esame per l’estensione da patente A1 ad A2 e da A2 ad A3; sarà infatti sufficiente effettuare un periodo di formazione obbligatoria di almeno 7 ore presso l’Autoscuola.

Il concetto che sta alla base di questa disposizione è che l’esame pratico moto è stato già fatto. Si evita di rifare lo stesso esame per le estensioni da A1 a A2 e da A2 ad A3 se si sostituisce con il corso di formazione.

In pratica:

patente possedutapatente richiestaesame pratico
A1A2NO
A2A3NO

L’Articolo 123 del Codice della Strada viene modificato dalla Legge di conversione con modificazioni del Decreto Legge numero 68 del 16/06/2022. La formazione obbligatoria viene svolta ai sensi dell’Articolo 7, paragrafo 1, lettera c), della Direttiva 2006/126/CE (allegato VI).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: